Font Size

SCREEN

Direction

Menu Style

Cpanel

La PITTURA BOTANICA entra ai Giardini La Mortella

Tra le iniziative del 2014 un suggestivo corso di pittura per fermare nel tempo le splendide fioriture di uno dei giardini più belli al mondo.

Acquerello-alla-Mortella-di-Rita-Stirpe-11-17-aprile-2014Sarà una stagione 2014 ricca di attività per i Giardini la Mortella, splendida tenuta affacciata sulla baia di Forio d'Ischia e nido d'amore di Sir William Walton e di sua moglie Susana. La Mortella dal mese di Aprile riaprirà con regolarità al pubblico; ripartono allo stesso tempo le iniziative culturali e musicali che da sempre contraddistinguono lavoro della Fondazione Walton, che si occupa della cura del giardino ed organizza molteplici attività culturali in Italia e all’estero.

Dall' 11 al 17 Aprile la Mortella sarà teatro di una suggestiva ed affascinante esperienza pittorica, grazie al coinvolgimento di una delle più apprezzate artiste italiane in tema di pittura botanica. Si tratta del corso "Acquerello botanico alla Mortella" ispirato alla natura, tenuto dalla pittrice Maria Rita Stirpe. (http://www.mariaritastirpe.it/)



Le sue opere sono presenti in molte collezioni pubbliche, nazionali e internazionali ed alla sua attività artistica ha affiancato una intensa attività didattica, con lo scopo di condividere con altri passioni e conoscenze acquisite nel tempo, e contribuire alla riscoperta di un genere artistico che ha radici antichissime ed è storicamente in equilibrio tra arte e scienza.

Ai Giardini la Mortella – dove la fonte d’ispirazione non mancherà! - gli appassionati potranno fissare su carta le meravigliose fioriture del giardino che in Primavera offrono colori e sfumature da incanto oltre all’emozione di immergersi nel cuore di questo giardino pieno d’amore.

Del resto è proprio una grande storia d’amore quella custodita dai Giardini La Mortella, nido di Sir William Walton uno dei più importanti musicisti inglesi del Novecento e di sua moglie Susana, che nel 1949 scelsero Forio nell’isola di Ischia quale luogo in cui dimorare. L’impianto originario della Mortella – che in dialetto napoletano vuol dire “mirto divino” - fu disegnato dal noto architetto paesaggista britannico Russel Page che nel ’56 venne chiamato ad Ischia da Lady Walton. Page provvide ad integrare il Giardino nelle pittoresche formazioni rocciose di origine vulcanica tipiche dell’Isola d’Ischia e lo arricchì con fontane, piscine, corsi d’acqua che hanno favorito la coltivazione di una superba collezione di piante acquatiche come il papiro, il fior di loto e le ninfee tropicali.

Tra le particolarità vi è la Serra Tropicale “Victoria House” dove è coltivata la ninfea gigante Victoria Amazonica. La vasca in cui cresce è dominata dalla “Bocca” una grande scultura realizzata da Simon Verity e che riproduce la maschera presente nella scenografia di una delle opere musicali più note di William Walton: Façade.

Oggi La Mortella non è solo un giardino che riunisce preziose specie floreali ed arboree provenienti da tutto il mondo tropicale ma anche un luogo dove natura e musica si fondono in un connubio perfetto. Ogni anno vengono organizzate tre stagioni concertistiche: due dedicate alla musica da camera (in primavera e in autunno) ed un’altra alle Orchestre Giovanili nei mesi estivi. La Mortella sarà visitabile e aperta al pubblico dal prossimo 1 Aprile nei giorni di Martedì - Giovedì - Sabato e Domenica dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

La professionalità dell’organizzazione, la sicura intuizione artistica e l’eccellente livello delle performance musicali fanno delle stagioni musicali un appuntamento di grande richiamo ed uno dei punti di forza dell’offerta culturale dell’Isola d’Ischia.


Per informazioni e prenotazioni:


Maria Rita Stirpe
cell: +39 333-2584517
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

You are here: Home News La PITTURA BOTANICA entra ai Giardini La Mortella

Follow us on